RICORSO PER SEPARAZIONE GIUDIZIALE DEI CONIUGI

TRIBUNALE DI _________

RICORSO PER LA SEPARAZIONE GIUDIZIALE DEI CONIUGI

 

Il Signor ____________nato a ___________il __________e residente in ________________C.F.______________, rappresentato e difeso dall’Avv. ____________, presso il cui studio è elettivamente domiciliato in_______________, Via________________, come da delega in calce al presente atto

PREMESSO

- Che il ricorrente ha contratto matrimonio in data __________in _______, Località _________, con la Signora _____________nata a _____________ed  residente in__________________, come risulta dall’estratto di matrimonio che si produce (doc. 1);
- Che dal matrimonio sono nati due figli:_______, nata a __________e ________, nato a _________ il _______________;
- Che dopo un primo periodo di vita coniugale relativamente felice, purtroppo sopravvenute ragioni di incompatibilità hanno reso intollerabile la prosecuzione della convivenza coniugale;

Tanto premesso, il Signor ______________come sopra rappresentato e domiciliato

RICORRE

Alla S.V. Ill.ma affinché, ai sensi dell’art. 706 c.p.c., Voglia fissare l’udienza di comparizione dei coniugi avanti a sé, per ivi, previa emanazione dei provvedimenti temporanei ed urgenti che reputerà opportuni nell’interesse dei coniugi, rimettere le parti innanzi al Giudice Istruttore, che sarà designato, per la prosecuzione del giudizio.
La parte ricorrente, sin da ora, e senza pregiudizio dell’eventuale conciliazione rassegna le seguenti

CONCLUSIONI

- I coniugi vivranno separati portandosi reciproco rispetto.
- La casa coniugale resta assegnata alla Signora _______________ove continuerà a vivere con i figli minori _______________che saranno affidati alla stessa, mentre il Signor ______________trasferirà altrove la sua residenza;
- L’immobile sito in ______________Via________________, rimane in proprietà al 50% ai due coniugi;
- Il Signor _______________da atto che i beni mobili presenti nella casa coniugale rimangono in uso alla moglie per la conduzione della vita familiare;
- Il padre avrà facoltà di tenere i figli con sé, d’accordo con la madre, senza che siano definiti giorni ed orari prestabiliti. Il Signor _____________potrà, inoltre, tenere con sé i figli ogni giovedì pomeriggio, dalle 14:00 alle 22:00 ed ancora alternativamente il fine settimana, dal sabato pomeriggio alla domenica sera.
- Il padre avrà facoltà di tenere i figli con sé per 15 giorni consecutivi durante le vacanze estive, previo accordo con la madre. Le festività natalizie e pasquali saranno trascorse dai figli alternativamente con la madre o con il padre, salvo accordi diversi che i coniugi potranno concordare insieme.
- Il padre si impegna a corrispondere il versamento di un assegno mensile di € ______(________/00) oltre aggiornamento ISTAT, quale contributo per il mantenimento dei figli_______________. Detta somma dovrà essere  corrisposta  entro il giorno 5 (cinque) di ogni mese alla Signora_____________, mediante vaglia postale o pagamenti alternativi.
- Le spese mediche, scolastiche, di vestiario ricreative e sportive per i figli saranno equamente divise al 50% fra i coniugi;
- I coniugi dichiarano di essere economicamente indipendenti e pertanto rinunciano entrambi alla corresponsione di alcuna somma di mantenimento;
- I coniugi si danno reciproco assenso per il rilascio e/o rinnovo del passaporto.
 
Il sottoscritto difensore dichiara di voler ricevere gli avvisi di cui agli artt. 133, 134 e 176 c.p.c. a mezzo fax al seguente numero, di cui è dotato il proprio studio: _____________

Con ogni riserva.

Data e luogo

Avv. _________________
 

Si producono:
- estratto (certificato) di matrimonio;
- certificato contestuale Signor ____________________.

DELEGA

Nomino mio procuratore e difensore nella presente procedura, in ogni suo grado e fase, compresi il grado di appello e la fase esecutiva, l’Avv. ________________ con la facoltà di transigere e rinunziare agli atti e con elezione di domicilio presso il suo studio in ____________, Via ____________, con promessa di rato e valido il suo operato.
Dichiaro, inoltre, di aver ricevuto tutte le informazioni previste dagli artt. 7 e 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e presto il mio consenso al trattamento dei dati personali per l’espletamento del mandato conferito.

 Firma ricorrente_________________________

 

La firma sopra apposte è vera ed autentica.

RICORSO PER SEPARAZIONE GIUDIZIALE DEI CONIUGIultima modifica: 2010-09-23T11:53:00+00:00da lalegge7